QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 20°30° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
lunedì 20 agosto 2018

Attualità lunedì 27 febbraio 2017 ore 10:47

Le scuole producono energia

Le scuole secondarie di Pescaglia e San Martino saranno energeticamente indipendenti. I due plessi saranno dotati di fotovoltaico e impianti di calore



PESCAGLIA — Grazie alle fonti rinnovabili, da settembre le scuole secondarie di primo grado di Pescaglia e di San Martino in Freddana diventeranno indipendenti dal punto di vista energetico. Attraverso il Fondo Kyoto messo a disposizione dal Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare, l’amministrazione comunale ha potuto accedere a un finanziamento a tasso agevolato di 260 mila euro per la realizzazione di lavori che renderanno più verdi ed ecologici i due edifici. Le scuole saranno dotate di pannelli fotovoltaici e di impianti a pompa di calore per la produzione di riscaldamento e aria condizionata. Inoltre saranno sostituiti tutti i corpi illuminanti di vecchio tipo con quelli a led a basso consumo.

Gli interventi non solo saranno praticamente a costo zero per il Comune, ma genereranno un utile che sarà investito nel realizzare ulteriori lavori nelle scuole del territorio. Attraverso il conto termico 2.0 del Gestore dei Servizi Energetici (GSE) sarà infatti possibile recuperare 100 mila euro. Il costo iniziale delle opere, invece, sarà coperto dal risparmio energetico certificato in 20 anni.
“Questi lavori non solo segnano una svolta ecologica nelle nostre scuole, ma dimostrano l’innovativo approccio agli investimenti seguito dall’amministrazione comunale – dichiara il sindaco Andrea Bonfanti -. Non si andrà ad indebitare il Comune ma, anzi, sarà generato un reddito che sarà speso per ulteriori lavori. E’ un cambio netto rispetto alle precedenti amministrazioni comunali, dalle quali abbiamo ereditato 76 mutui attivi con 250 mila euro l’anno di rate passive; un’enormità per un Comune delle dimensioni come il nostro”.
I progetti esecutivi delle opere durante lo scorso consiglio comunale sono stati inseriti nel piano triennale dei lavori pubblici con un voto favorevole all’unanimità. Questo passaggio permette al Comune di dare il via all’iter amministrativo per l’affidamento dei lavori in modo che i cantieri possano aprire durante l’estate al termine delle attività didattiche. Da settembre, quindi, le due scuole saranno più ecologiche.
Il progetto del Comune prevede nella scuola secondaria di primo grado di Pescaglia l’installazione di un impianto fotovoltaico di potenza pari a 19,5 kW, un sistema di climatizzazione invernale ed estiva a pompa di calore di potenza termica di 95 kW e la sostituzione di 74 corpi illuminanti. Nella secondaria di San Martino in Freddana sarà installato un impianto fotovoltaico di potenza pari a 12 kW, un sistema di climatizzazione invernale ed estiva a pompa di calore di potenza termica pari a 88 kW e si sostituiranno 58 corpi illuminanti. In entrambi i plessi le caldaie attualmente presenti saranno sostituite.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca