QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 24° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
sabato 20 ottobre 2018

Attualità venerdì 05 maggio 2017 ore 12:00

Oltre 790mila euro per riqualificare la scuola

Gli interventi saranno finanziati dalla Regione e dal Comune e porteranno all'accorpamento di asilo ed elementari



BORGO A MOZZANO — Scuole anti-sismiche e sicure per tutti gli studenti del comune. Il sindaco Patrizio Andreuccetti annuncia un nuovo, importante tassello della riqualificazione degli edifici scolastici: la Regione Toscana, infatti, finanzierà con 792mila euro la rimessa a nuovo della scuola primaria . Una cifra a cui andranno ad aggiungersi ulteriori fondi stanzianti dall’amministrazione comunale.

"Il nostro cammino prosegue – commenta Andreuccetti – con l’obiettivo di rendere sicure le scuole del territorio. Dopo le scuole medie, i cui lavori stanno per concludersi, un’altra opera strutturale sarà portata a compimento. Dovremo aspettare i tempi tecnici: abbiamo 4 mesi di tempo per presentare un progetto che sia esecutivo e cantierabile, poi potrà iniziare l’iter per l’assegnazione dei lavori. Il principio che portiamo avanti è quello di adeguare alle norme più scuole possibili, partendo da quelle che ne hanno più bisogno, con l’obiettivo di avere edifici sicuri e con strumenti didattici all’avanguardia".

I finanziamenti, sia regionali che comunali, saranno utilizzati per realizzare l’accorpamento della scuola dell’infanzia e la primaria di Borgo a Mozzano, da compiersi attraverso due lotti distinti. Il primo interesserà l’adeguamento anti-sismico, l’efficientamento energetico e la riorganizzazione degli spazi interni ed esterni dell’attuale edificio scolastico, costituito da due corpi di fabbrica realizzati negli Sessanta e Ottanta. Inoltre, grazie ad alcuni importanti accorgimenti, il progetto andrà anche a migliorare la viabilità: nella riorganizzazione degli spazi, infatti, è prevista un'area per gli autobus, nella quale i mezzi possano fare manovra senza appesantire il traffico, un'area per la sosta delle famiglie e un nuovo parcheggio interno riservato al personale scolastico.

Gli interventi riguardanti la sicurezza sismica sono resi necessari in seguito alla nuova classificazione, che inserisce il territorio di Borgo a Mozzano in una zona a pericolosità 2, più elevata della precedente.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità