Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:44 METEO:CASTELNUOVO DI GARFAGNANA10°  QuiNews.net
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, l'annuncio ufficiale: «Dopo due Festival così, non ci sarà un Ama-ter»

Attualità giovedì 10 dicembre 2020 ore 12:07

Dal Lions tre ecografi per i pazienti covid

persone in circolo
Il momento della consegna

I macchinari verranno impiegati dalle Usca e sono stati consegnati nella sede della protezione civile da parte del Club della Garfagnana



CASTELNUOVO GARFAGNANA — Tre ecografi destinati alle Unità speciali di continuità assistenziali (Usca) della Garfagnana per effettuare esami diagnostici al domicilio dei pazienti covid: sono il dono del Lions Club Garfagnana alla Asl Toscana nord ovest per il territorio montano lucchese. I macchinari sono stati consegnati oggi 10 dicembre nella sede della protezione civile a Orto Murato.

A ricevere le apparecchiature dalle mani del presidente del Lions Club Garfagnana Quirino Fulceri c'erano tra gli altri il direttore della zona distretto della Valle del Serchio Franco Chierici, e il presidente della Conferenza zonale dei sindaci della Valle Francesco Pioli.

“Siamo felicissimi - evidenzia Fulceri, presente a Orto Murato insieme a molti esponenti Lions - di aver effettuato questa donazione finalizzata al potenziamento della medicina territoriale della Valle del Serchio, con la consegna di tre ecografi destinati alle tre Usca presenti nel nostro ambito e ubicate una a Piazza al Serchio, una a Castelnuovo di Garfagnana ed una a Bagni di Lucca". 

E ora arriva anche la formazione: "Attraverso l’impegno del dottor Maurizio Lunardi, nostro socio e secondo vice presidente, e la disponibilità dei medici Gino SoldatiAlberto Mariani in collaborazione con l’Asl - ha annunciato Fulceri - sarà possibile garantire anche la formazione all’uso delle apparecchiature. Un ringraziamento particolare al nostro dipartimento salute presieduto dal dottor Daniele Ballati”.

“Davvero un grazie di cuore - sottolinea il direttore della Zona Valle del Serchio Franco Chierici – per la sensibilità e la solidarietà dimostrate, con una donazione che va sicuramente nel senso di potenziare la sanità territoriale e di dare risposte sempre più tempestive per la diagnosi e la cura del coronavirus. I nostri giovani medici delle Usca, infatti, nelle loro visite al domicilio dei pazienti, avranno a disposizione ecografi di ultima generazione per ottenere in tempo reale informazioni precise sullo stato di salute dei pazienti in carico e per effettuare un’indagine di secondo livello fondamentale, finalizzata alla diagnosi precoce delle patologia polmonare”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità