Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:10 METEO:CASTELNUOVO DI GARFAGNANA19°32°  QuiNews.net
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
sabato 02 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Castello di Velona, la location del matrimonio di Paola Turci e Francesca Pascale

Attualità mercoledì 12 gennaio 2022 ore 18:10

Addio all'ex assessore e balneare anti Bolkestein

Emiliano Favilla
Emiliano Favilla
Foto di: Samanta Gambogi / Facebook

Storico gestore di uno stabilimento a Lido di Camaiore, Emiliano Favilla era stato assessore provinciale alla viabilità. È morto a 76 anni



CAMAIORE — Solo pochi giorni fa a Viareggio aveva preso parte a un evento per connettere le istanze di balneari, tassisti, ambulanti e imprenditori della somministrazione. Lui, che aveva fondato il comitato dei balneari contro la legge Bolkestein.

E oggi è morto all'età di 76 anni Emiliano Favilla, storico gestore di uno stabilimento balneare a Lido di Camaiore ed ex assessore provinciale alla viabilità con la giunta degli ormai ex presidenti della Provincia Andrea Tagliasacchi e Stefano Baccelli.

Personaggio conosciutissimo non solo in Versilia e oltre i confini della provincia di Lucca, per lui i social si sono infiammati in un tam tam di ricordi e messaggi di cordoglio. Di lui si ricordano in special modo la solarità e la tenacia nel portare avanti le proprie posizioni nell'ottica del bene comune.

Il presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini esprimendo il proprio cordoglio lo rammenta proprio come "un uomo che ha sempre fermamente creduto nella difesa dei più deboli e nella giustizia sociale e che ha combattuto fino all’ultimo per i suoi principi. Che ha saputo trasformare le sue passioni in impegno civile, al servizio degli altri".

Durante la sua esperienza amministrativa provinciale, Favilla aveva ricoperto il ruolo di assessore ai lavori pubblici, ma si era occupato anche di protezione civile, dando un importante contributo all’organizzazione del settore, e di difesa del suolo. Il presidente Menesini, gli ex presidenti Tagliasacchi e Baccelli e tutta l’amministrazione provinciale sono vicini alla famiglia .

Da Cna il presidente provinciale Andrea Giannecchini afferma: "Con Emiliano se ne va un pezzo importantissimo di storia politica e balneare della Versilia e di tutta la provincia di Lucca. I suoi modi educati e risoluti uniti alla forte idealità delle sue battaglie lo rendevano un personaggio unico e ammirevole". 

E ancora: "La sua lotta eroica contro la Bolkestein lo reso paladino di tutta la categoria in Italia, rispettato ed ascoltato anche dalle più alte cariche di Governo. Emiliano era un uomo di altri tempi dove ideali politici, vita pubblica e privata si fondevano in un’unica grande personalità. Ci mancherai molto Emiliano, come ci mancherà il tuo messaggio sull’importanza della tenacia in difesa delle proprie idee”, conclude. Il coordinatore nazionale di Cna Balneari, Cristiano Tomei, annuncia: "Cna Balneari non si discosterà da ciò che ha sempre sostenuto: scongiurare le evidenze pubbliche”.

ONORE A UN GRANDE UOMO,IL SIMBOLO DELLA NOSTRA CATEGORIA...LUI ERA " IL BAGNINO" X ECCELLENZA... CIAO EMILIANO CI...

Pubblicato da Samanta Gambogi su Mercoledì 12 gennaio 2022

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Di seguito una panoramica delle scadenze fiscali più importanti di luglio 2022 da segnare sul calendario
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità