QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 14°25° 
Domani 13°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
domenica 23 settembre 2018

Politica giovedì 15 febbraio 2018 ore 17:55

A Lucca un candidato M5S iscritto alla massoneria

E' un imprenditore di Barga che prima ha smentito e poi ha ammesso di aver fondato un'associazione con alcuni massoni. Il M5S: "Espulsione"



LUCCA — Dopo il caso di Catello Vitiello, saltano fuori altri due iscritti alla massoneria fra i candidati del Movimento 5 Stelle alle prossime politiche del 4 marzo e uno di questi è un imprenditore di origine barghigiana, Piero Landi, candidato all'uninominale per la Camera nel collegio di Lucca.

La notizia, anticipata da quotidiano Il Foglio, è stata ripresa da varie testate e agenzie giornalistiche. Stando al Foglio, Landi sarebbe stato iscritto alla loggia Burlamacchi e la sua iscrizione sarebbe andata 'in sonno' dal 5 febbraio scorso.

Interpellato in proposito Landi ha smentito di essere iscritto alla massoneria ma ha precisato di aver fondato un'associazione denominata Italia punto a capo di cui farebbero parte alcuni esponenti della massoneria.

Poche ore dopo il M5S ha annunciato di aver scoperto un terzo candidato iscritto alla massoneria, Bruno Azzerboni, schierato all'uninominale per il Senato in Calabria, e che sia lui che Vitiello e Landi sono già fuori dal movimento.

"Bruno Azzerboni, Catello Vitiello e Piero Landi, al momento della sottoscrizione della candidatura, non hanno detto la verità e non ci hanno informato di far parte di una loggia massonica - scrivono i 5 Stelle in una nota - Per questa ragione non possono stare nel M5S e sempre per questo motivo gli sarà chiesto di rinunciare al seggio. Li inibiamo dall'utilizzo del simbolo e ci riserviamo di agire nelle opportune sedi al fine di risarcire eventuali danni di immagine cagionati al M5S".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità