Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:13 METEO:CASTELNUOVO DI GARFAGNANA19°31°  QuiNews.net
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Unione europea, perché l'unanimità non funziona: la strategia del ricatto

Attualità mercoledì 19 gennaio 2022 ore 18:00

Allarme peste suina, si fermano le macellazioni

cinghiali

Lo stop anticipato riguarda l'attività domiciliare, relativa a suini per autoconsumo. Il provvedimento assunto a causa dell'aumento di casi di Psa



MASSA-CARRARA / LUCCA — "A causa dell’aumento dei casi di peste suina africana (Psa) riscontarti nelle zone di confine, nelle provincie di Massa e Carrara e Lucca la chiusura della stagione di macellazione domiciliare dei suini per autoconsumo è stata anticipata al 15 Febbraio": il provvedimento è reso noto dalla Asl Nord Ovest, che sta portando intanto avanti i campionamenti su animali morti o sintomatici per identificare situazioni a rischio.

Nei giorni scorsi nella provincia di Massa-Carrara la Regione, dopo avere attivato l'unità di crisi a seguito dei casi riscontrati tra Piemonte e Liguria in zone prossime al confine toscano, aveva disposto la sospensione della caccia al cinghiale. 

"Il servizio veterinario della Asl Toscana nord ovest - riferisce una nota dell'azienda sanitaria - ha attivato l’unità di crisi per le emergenze epidemiche veterinarie, che si raccorda con la unità di crisi regionale, ed ha avviato le attività di rafforzamento della sorveglianza negli allevamenti suini semibradi e sulle popolazioni di selvatici".

I veterinari ricordano che per contenere la diffusione della malattia è importante controllare i movimenti degli animali evitando in ogni modo che i cinghiali vengano a contatto e si nutrano con rifiuti potenzialmente infetti, ovvero con carni e prodotti a base di carne di suidi (suini e cinghiali). Bisogna anche far sì che i suini di allevamento entrino in contatto coi cinghiali selvatici ed effettuare tutti i riscontri diagnostici sugli animali morti o sintomatici.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario aggiornato alle ultime 24 ore segnala un decesso riconducibile al virus in Lucchesia. Meno di mille nuovi positivi in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità