QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 22°24° 
Domani 21°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
martedì 17 settembre 2019

Attualità venerdì 14 giugno 2019 ore 10:20

Risonanze magnetiche, si riducono i tempi d'attesa

L’azienda Usl Toscana nord ovest: "Risonanze magnetiche osteoarticolari sotto i 10 giorni grazie ad una riconversione di budget". Come prenotare



LUCCA — "Per ridurre il tempo di attesa sulle risonanze magnetiche l’Azienda Usl Toscana nord ovest ha riconvertito una parte del budget già destinato alle strutture private del gruppo Santa Chiara in esami di diagnostica Rmn". E' quanto comunica l'azienda sanitaria in una nota, sottolineando che "Da questa settimana è stata potenziata l’offerta di risonanza magnetica, in particolare osteoarticolare, alle case di cura private convenzionate Barbantini di Lucca e Fortis di Forte dei Marmi".

"Il tempo di attesa per esami che presentavano particolari criticità, come risonanza magnetica al ginocchio e risonanza magnetica lombosacrale -spiega l'Usl Toscana Nord ovest- è stato ridotto sotto i 10 giorni sia per la classe B (breve) che per la D (differibile) con indubbi vantaggi per la cittadinanza".

Questa offerta di esami è prenotabile da tutti i residenti nei territori dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, rivolgendosi a tutte le sedi Cup della Asl.

I residenti nell’ambito di Pisa (ex ASL5), unico territorio che non è ancora inserito nel sistema “Cup 2.0”, possono prenotare questo tipo di esame contattando il call center al numero telefonico 0586/223.333.

"E’ importante ribadire  - conclude l'Usl Toscana nord ovest- che non si tratta di interventi “spot” ma di una serie di azioni che dureranno tutto l’anno: oltre alle prestazioni aggiuntive, si sta effettuando un monitoraggio continuo, si sta rendendo più efficiente l’utilizzo delle macchine e si sta appunto ottimizzando il rapporto con il privato accreditato (più prestazioni a parità di budget). Questo sta determinando un innegabile e riscontrabile miglioramento complessivo della situazione, anche se in alcuni limitati settori e territori i risultati di queste azioni si potranno vedere solo nei prossimi mesi, per la presenza di “code” da smaltire e per alcune difficoltà specifiche, legate in particolare alla disponibilità di macchinari e personale".



Tag

Lione, raccolti 109 monopattini dal fiume

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità