Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:10 METEO:CASTELNUOVO DI GARFAGNANA10°  QuiNews.net
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, l'annuncio ufficiale: «Dopo due Festival così, non ci sarà un Ama-ter»

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 14:43

Provincia in gara, 46 procedure nel 2020

Palazzo Ducale a Lucca

Su scelta di altri enti come stazione appaltante o per procedure proprie l'attività di Palazzo Ducale per affidare lavori è in crescita



LUCCA — Nel quinquennio 2016-2020 la Provincia di Lucca ha effettuato gare, tra proprie e per conto di altri enti, per un totale complessivo di circa 130 milioni di euro e solo nel 2020 ha effettuato 46 procedure di gara, con il dato a coronare un trend in costante crescita. Si può ben dire che Palazzo Ducale è in gara, e nei cinque anni presi in esame è passato ad effettuare le procedure di gara per lavori pubblici, servizi e funzioni per complessivi 1,5 milioni di euro (1 milione 409mila 486 euro) del 2016 – anno in cui è iniziata la collaborazione con gli altri enti – agli oltre 73 milioni di euro del 2020 (73 milioni 786mila euro).

Il bilancio dell'attività da stazione appaltante e di gare proprie della Provincia di Lucca è tracciato dallo stesso ente il cui presidente Luca Menesini saluta con soddisfazione i frutti di quello che definisce "un lavoro lungo e faticoso". Il dato maggiormente rilevante è quello che vede una crescita degli enti che si sono rivolti alla Provincia per le gare che li interessavano.

Se, infatti, nel 2016, per quanto concerne i lavori pubblici, fu il solo Comune di Porcari a rivolgersi alla Provincia per opere di recupero e ristrutturazione dell’Erta della Chiesa e per la realizzazione di nuovi marciapiedi, per un totale di 276mila 176 euro, nel 2020 le gare con i Comuni convenzionati sono state 22 e hanno avuto un valore pari a 65 milioni 233mila 450 euro e gli enti coinvolti abbracciano tutto il territorio: dalla Piana di Lucca alla Versilia. Spiccano le gare per la realizzazione del Centro diurno di Porcari, dell’alloggio per minori e quella del mercato di Viareggio, della pista di atletica di Pietrasanta e dei lavori alle scuole di Capannori e, attualmente, si attestano mediamente attorno alla ventina di gare all’anno

In mezzo, la crescita di questa funzione: nel 2017 sono state effettuate 20 gare per circa 14 milioni di euro per i Comuni di Villa Basilica, Altopascio, Porcari, Capannori e Viareggio; nel 2018, i milioni sono stati 16 (15 milioni 811mila euro) e hanno interessato 25 gare per bandi dei Comuni di Altopascio, Capannori, Montecarlo, Porcari e Viareggio; nel 2019, infine, la Provincia ha effettuato 21 procedure di gara per 12 milioni e mezzo di euro per i Comuni di Altopascio, Capannori, Porcari, Pietrasanta e Viareggio.

Oltre alle gare effettuate per altri enti, la Provincia ogni anno appalta lavori, servizi e funzioni anche per le proprie attività. Nel 2016, in totale sono state effettuate 52 gare e, per quanto concerne i lavori pubblici l’importo complessivo è stato di 502mila 645 euro. Tra questi spiccano i lavori di edilizia scolastica (rifacimento del tetto del ‘Passaglia’; ristrutturazione del ‘Busdraghi’ di Murigliano), ma anche gli interventi sulla rete viaria e quelli riguardanti l’illuminazione dei cortili di Palazzo Ducale. Per i servizi e le funzioni, nel 2016, l’ente di Palazzo Ducale ha effettuato gare per appalti pari a 627mila 386 euro.

Anche il 2017, per i lavori pubblici, ha visto l’amministrazione provinciale prevalentemente impegnata su strade e scuole oltre per 1,5 milioni di euro e per 313mila 658 euro per servizi e funzioni e, in totale, le gare sono state 16. Nel 2018 i milioni di gare effettuate per lavori pubblici sono stati 2 e 272mila euro e 4,5 quelli per servizi e funzioni e il numero di gare che ha interessato Palazzo Ducale, 24; nel 2019 le gare sono state 17, i lavori pubblici appaltati direttamente dall’ente hanno avuto un valore pari a circa 8 milioni di euro (7 milioni 936mila euro) mentre altri 9,5 milioni sono stati destinati a servizi e funzioni. Nel 2020, infine, sono state effettuate 24 gare e, sui lavori pubblici hanno comportato un valore di appalto pari a 3 milioni 652mila euro, mentre sui servizi e funzioni pari a 4 milioni 883mila euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità