comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 15°23° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Fase 2, Zaia: «Grecia? Sappiano che dal Veneto non ci vedono più»

Attualità lunedì 30 marzo 2020 ore 09:49

Alberghi sanitari, 151 posti attivi

Foto di repertorio

Potranno ospitare chi non ha condizioni di sicurezza a casa, evitando il contagio intrafamiliare ed alleggerendo il carico degli ospedali



LUCCA — Nuovi posti letto di terapia intensiva  e cure intermedie e alberghi sanitari per alleggerire il carico degli ospedali. Sono le azioni messe in campo dall'Usl Toscana nord over per far fronte all'emergenza covid-19.

Sei posti letto di Terapia intensiva, ma con possibilità di salire a 12 entro pochi giorni, sono attivi da ieri nel padiglione O della cittadella della salute Campo di Marte di Lucca e sono pronti ad essere utilizzati, se ci sarà bisogno. Sono a disposizione di tutta l’area vasta Toscana nord ovest.

Da martedì 31 marzo saranno anche disponibili, sempre a “Campo di Marte”, altri 16 posti di cure intermedie nel padiglione C.

Altri posti letto saranno presto disponibili anche nell’ambito territoriale di Massa Carrara e poi anche negli altri territori. “Siamo tutti convinti - evidenzia il direttore generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest Maria Letizia Casani - che la battaglia si vince prima di tutto sul territorio e per questo stiamo aumentando il numero di letti di cure intermedie e stiamo individuando sempre nuove strutture in grado di accogliere pazienti Covid in condizioni non gravi”.

Un’altra soluzione è quella degli alberghi sanitari, per la cui istituzione l'Usl sta stipulando convenzioni in tutti gli ambiti territoriali di competenza.

"Come previsto dall'ordinanza firmata dal presidente della Regione Enrico Rossi (la numero 15 del 18 marzo scorso)  - spiega l'Usl nord ovest- in raccordo con le Prefetture e tutti i Comuni, stiamo lavorando per avere a disposizione alberghi e hotel che potranno ospitare chi non dispone di condizioni di sicurezza a casa propria, evitando così il contagio intrafamiliare ed alleggerendo il carico degli ospedali e garantire un livello di cura intermedia per i malati di coronavirus in sicurezza e in isolamento. Nella nostra Azienda abbiamo già 151 posti attivi ed altri 129 in corso di convenzione”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità