Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:10 METEO:CASTELNUOVO DI GARFAGNANA19°32°  QuiNews.net
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
sabato 02 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Castello di Velona, la location del matrimonio di Paola Turci e Francesca Pascale

Attualità lunedì 16 maggio 2022 ore 16:34

Oltre il Covid un picco di comportamenti a rischio

ragazzino accovacciato per terra

Gli psicologi della provincia hanno registrato un +69% di richieste di aiuto, in particolare tra gli adolescenti. Allarme droghe e gioco d'azzardo



PROVINCIA DI LUCCA — Ansia, depressione, difficoltà relazionali acuite dai periodi di lockdown e di isolamento ma soprattutto picco di comportamenti a rischio, in particolare legati a droga e gioco d'azzardo. Ne soffre tutta la popolazione ma tra gli adolescenti in provincia di Lucca gli psicologi lanciano l'allarme alla luce dei dati di un'analisi del loro ordine regionale che ha preso in esame il periodo compreso fra il Marzo 2020 e il Febbraio 2022.

Il focus sulla provincia di Lucca vede un aumento delle richieste generate dalla pandemia da parte dei pazienti per il 69% degli psicologi rispetto all'era pre Covid. Lucca risulta proprio la provincia in cui si registra la maggiore impennata di comportamenti a rischio, segnalata dal 70% dei professionisti che ha partecipato alla ricerca. 

A soffrire maggiormente di una diffusa condizione di malessere è stata in particolare la fascia degli adolescenti, mentre i disturbi più ricorrenti si chiamano ansia e depressione, seguiti a ruota da problematiche relazionali. 

“L’isolamento forzato e le restrizioni in certi casi hanno accentuato problematiche, contrasti e incognite preesistenti, mentre in altri hanno innescato nuovi timori e forme di disagio”, commenta la presidente Maria Antonietta Gulino.

L’indagine è frutto di un questionario svolto da 1.099 psicologhe e psicologi iscritti all’Ordine della Toscana. In provincia di Lucca in particolare sono stati intervistati 88 iscritti, campione rappresentativo per la provincia in linea con il numero di iscritti all’Albo regionale.

La provincia di Lucca, in particolare, è tristemente sul podio per quanto concerne l’aumento dei comportamenti a rischio, come il ricorso a droghe e gioco d’azzardo o quello eccessivo all’alcool e al fumo. Una tendenza che si rivela particolarmente in crescita in tutta la costa toscana e che vede Lucca al primo posto con il 70% di segnalazioni da parte dei professionisti. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Di seguito una panoramica delle scadenze fiscali più importanti di luglio 2022 da segnare sul calendario
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità