comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 17° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
domenica 29 marzo 2020
corriere tv
Eurobond, lo sfogo di Solenghi «Orgogliosi di essere italiani e non teteschi»

Attualità lunedì 16 marzo 2020 ore 08:30

Il Comune apre una raccolta fondi per gli ospedali

L'obiettivo è raccogliere 25mila euro in 10 giorni. La somma raccolta sarà consegnata all’ Usl Toscana Nord Ovest per acquistare apparecchiature



CAPANNORI — Il Comune di Capannori ha dato il via ad una raccolta fondi a favore degli ospedali della provincia di Lucca per fronteggiare il Coronavirus.

La somma raccolta tramite un apposito conto bancario aperto dall'Ente sarà consegnata all'Azienda Usl Toscana Nord Ovest per acquistare apparecchiature di cui i gli ospedali hanno bisogno per curare le persone. L’obiettivo è raccogliere 25 mila euro in 10 giorni.

Chi volesse effettuare una donazione può farlo sia attraverso la campagna sulla piattaforma Gofundme (https://www.gofundme.com/f/aiutiamo-gli-ospedali-della-provincia-di-lucca) sia tramite un bonifico intestato a “Comune di Capannori”, IBAN: IT 20 X 01030 24700 000000820358, causale “Aiutiamo gli ospedali”.

"L’amministrazione Menesini - spiega il Comune in una nota- ha avviato questa raccolta fondi perché molti cittadini hanno detto che volevano dare un contributo ma volevano sapere a chi stavano dando i soldi. Il Comune è una garanzia per tutti e quindi si è messo a disposizione della comunità. L’Ente di piazza Aldo Moro sarà solo un tramite fra i cittadini e l'azienda sanitaria. Quali macchinari o strumentazioni comprare sarà deciso dall'Asl in base all'esigenza degli ospedali al momento della consegna della raccolta. Il sistema sanitario nazionale è straordinario perché si basa su un principio di uguaglianza molto importante: ogni vita umana ha valore. Per garantire questo principio in questa emergenza occorre che ognuno faccia la propria parte: da un lato restando a casa e riducendo così la possibilità di contagio; dall'altra supportando gli ospedali e tutto il personale che ci lavora nel grande impegno giornaliero".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità