QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
venerdì 24 novembre 2017

Attualità martedì 14 novembre 2017 ore 14:59

La neve è arrivata a 60 centimetri

La neve è caduta copiosa sui tre passi appenninici Pradarena, Delle Radici e S. Pellegrino e a Foce di Careggine, tutti percorribili con le catene

SAN PELLEGRINO — Dopo la nevicata di ieri sono tutte aperte e transitabili le strade provinciali in Mediavalle e in Garfagnana che, sopra i 6-700 metri di altitudine, che sono state imbiancate da una coltre di neve che in alcuni tratti dell'Appennino Tosco-emiliano è caduta copiosa. 

Massimo impegno da parte del personale e degli addetti della Provincia di Lucca intervenuta con tutti gli uomini a disposizione e 10 mezzi tra spalaneve e spargisale per liberare, in particolare, le arterie dell'Alta Garfagnana con un manto che ha raggiunto i 60 cm sui tre passi appenninici (Pradarena, Delle Radici e S. Pellegrino) e a Foce di Careggine. I passi sono comunque percorribili con le catene montate o con le gomme invernali. 

Dalle prime ore della mattina - in continuo contatto con il delegato provinciale alla protezione civile Mario Puppa - allo scopo di garantire la percorribilità del reticolo viario di competenza provinciale, sono operativi i mezzi della Provincia e di alcune ditte esterne, impegnate soprattutto per rimuovere alcune piante che si sono spezzate a causa del peso della neve e per monitorarne altre a rischio caduta. 

A distanza di una settimana della prima nevicata della stagione in Appennino, e a seguito del deciso abbassamento delle temperature di questi giorni, la Provincia ricorda che proprio da mercoledì 15 novembre prossimo scatta ufficialmente l'ordinanza che prevede l'obbligo di catene a bordo degli autoveicoli o gli pneumatici da neve montati, su tutte le strade provinciali, regionali e statali sopra i 200 metri sul livello del mare. Il provvedimento, peraltro previsto dall'articolo 6 del Codice della strada, rimarrà in vigore fino al 15 aprile 2018.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Politica