QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 10°14° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
martedì 25 aprile 2017

Cronaca giovedì 02 febbraio 2017 ore 16:35

Botte a moglie e figli, la bambina chiama il 112

L'uomo era ubriaco e stava minacciando la moglie con delle forbici mentre i tre figli piangevano, la maggiore è riuscita a telefonare ai carabinieri

CASTELNUOVO GARFAGNANA — Dagli accertamenti successivi all'arresto dell'uomo di 39 anni è emersa una situazione di continue violenze fisiche e psicologiche sia alla moglie che ai tre figli, una bambina di 12 anni e due maschi uno di 10 anni e l'altro di dieci mesi. Da quanto si apprende l'uomo contava sul fatto di essere l'unica fonte di reddito della famiglia e per questo motivo ordinava ai figli di fare lavori di casa, in cambio del pranzo o della cena.

L'intervento dei militari è avvenuto sabato scorso. Al culmine dell'ennesima esplosione di rabbia e violenza l'uomo, già condannato in passato per reati simili, voleva che la moglie gli restituisse i 50 euro che gli aveva dato per fare la spesa. L'uomo voleva giocare i soldi alle slot machine. L'uomo prima ha minacciato poi ha colpito con un pugno la donna alla schiena mentre questa aveva in braccio il figlio più piccolo. Successivamente ha picchiato anche il bambino di dieci anni.

La violenza si è interrotta dopo che la bambina, di nascosto, ha telefonato al 112 per richiedere l'intervento dei carabinieri. Giunti sul posto i militari hanno trovato l'uomo ubriaco che stava minacciando con delle forbici la moglie che era in stato di choc. Nel frattempo i tre bambini piangevano. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità