QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 14°17° 
Domani 10°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
mercoledì 28 settembre 2016

Attualità martedì 15 marzo 2016 ore 12:33

Arpat tranquillizza sul depuratore

L'ultimo controllo eseguito sull'impianto non ha fatto emergere alcuna irregolarità né problemi sulla capacità depurativa

BARGA — L'Arpat interviene con una nota dopo che, nei giorni scorsi, erano emerse preoccupazioni sullo stato di 'salute' dell'impianto di Fornaci di Barga.

"La legislazione vigente - spiega l'agenzia - prevede controlli sistematici rispetto ai depuratori di maggiori dimensioni, più di 2mila abitanti equivalenti, per i quali Arpat effettua nella Provincia di Lucca 55 controlli l'anno presso 20 impianti, con relativi sopralluoghi e campionamenti delle acque reflue depurate".

Controlli che invece la normativa non prevede, prosegue la nota, sui "depuratori di dimensioni inferiori a 2mila abitanti equivalenti, che nella provincia di Lucca sono circa 280, presso i quali, comunque, il Dipartimento Arpat effettua a campione ogni anno un certo numero di ispezioni".

Nello specifico, "il depuratore di Fornaci di Barga è stato oggetto di sopralluogo nel corso dell'anno 2012; all'epoca non furono riscontrate irregolarità negli apparati costituenti l'impianto. Presso l'impianto erano in corso lavori di manutenzione relativi a rifacimento del canale di scarico e di by-pass, ripresa della recinzione, opere di protezione e sicurezza, ripristino dell'accesso, trattamento di impermeabilizzazione della fossa imhoff e messa in opera di griglia per vagliatura reflui in ingresso".

Conclusione dell'Arpat: "Relativamente ai dati analitici riscontrati all'epoca sul campione di acqua reflua scaricata non emersero irregolarità. L'impianto aveva un buona capacità depurativa".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità