QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Oggi 14°28° 
Domani 13°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News garfagnana, Cronaca, Sport, Notizie Locali garfagnana
lunedì 21 agosto 2017

Attualità venerdì 21 aprile 2017 ore 11:25

Cimitero inglese, tornano le tumulazioni

Approvato dal consiglio comunale il nuovo regolamento della polizia mortuaria. Betti: "Possibilità di tumulare aperta a persone di ogni credo o atee"

BAGNI DI LUCCA — Il consiglio comunale di Bagni di Lucca, nella seduta di ieri ha approvato la delibera per l’adeguamento alle più recenti normative regionali e nazionali del regolamento riguardante la polizia mortuaria e le tumulazioni

"La novità più importante – ha spiegato il sindaco Massimo Betti – è la riapertura delle tumulazioni del Cimitero Inglese, che saranno possibili solo relativamente alle urne cinerarie contenenti le ceneri del defunto. L’approvazione di questo documento è il primo passo, al quale farà seguito la redazione di un regolamento specifico che concorderemo con la Fondazione De Montaigne e con l’Istituto Storico Lucchese. L’altro aspetto rilevante di questa novità è che le tumulazioni saranno aconfessionali, possibili, cioè, a persone appartenenti a ogni credo religioso o atee". 

L’altra novità introdotta dal nuovo regolamento riguarda la durata delle concessioni che si adegua a quella prevista dalla normativa, passando da 50 a 30 anni: "Le concessioni in essere andranno a scadenza naturale – ha sottolineato il sindaco – e, dopo, saranno gli eredi a decidere se rinnovarle, a quel punto per 30 anni, o meno". 

Infine, le tumulazioni saranno affidate, per mezzo di un bando di gara, a una ditta unica che sarà responsabile dei lavori che eseguirà: "E’ necessario avere un interlocutore certo – ha dichiarato Betti – che si assuma la responsabilità dei lavori svolti e, non come accaduto purtroppo in passato, trovarsi ad affrontare situazioni di emergenza legate a sepolture non fatte a regola d’arte. Da parte nostra cercheremo di garantire un costo limitato al massimo, in modo che non vi siano aggravi economici o, comunque, siano molto limitati, per i cittadini. Abbiamo, inoltre, voluto che fosse chiaro che la parte ‘monumentale’ o comunque decorativa della sepoltura fosse slegata dalla tumulazione e fosse affidabile a discrezione della famiglia della persona defunta".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca